rolf kröger

All’inizio c’è sempre la pietra.

Questa massa creatasi nello spazio e nel tempo,

una miscela di materia e caso formatasi in modo

misterioso è al centro delle creazioni di Rolf Kröger.

 

Rolf Kröger trova le sue pietre in cave o presso i

commercianti di pietre, la scelta avviene secondo

un criterio di simpatia. La personalità della roccia

si esprime già al primo incontro. La sua forma

suggerisce il tema e guida l’artista.

Oppure il tema è già stato fissato e la materia

grezza della pietra viene adattata all’idea

fresando e molando. L’artista fa parlare la pietra

combinandola con altri materiali come metallo

patinato, acciaio inossidabile oppure legno, e

crea così sculture affascinanti.

 

Traspone anche sulla tela il suo amore per la

superficie in modo impressionante.

Per i suoi quadri Rolf Kröger adotta una tecnica

del tutto personale che consiste nel mescolare i

materiali più diversi applicandoli su più strati.

Kröger lavora con acquerelli su stucco e spatola,

aggiunge pietra in polvere e pigmenti, lavora il

tutto, mola e in parte lava via. Non abbandona la

pietra, la prende con sé, se non materialmente

almeno nel pensiero, In questo modo l’artista

porta la magia della pietra sulla tela che

apparentemente è limitata al bidimensionale.

 

Katja Tassone - Schmitter